Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

"Intervista impossibile al DNA"

GIOVEDÌ 28 NOVEMBRE - ORE 18.30 Archivio Storico del Comune di Modena.

Chi siamo noi? Lo chiediamo al DNA che ha una storia antica, parla di noi ma anche di diversità genetica legata a fattori ambientali, culturali e demografici.

Il DNA, la doppia elica scoperta nel 1953 da Watson e Crick e custode dell'informazione genetica, diventa personaggio per “rispondere” alle domande incrociate di un antropologo e di un genetista. Sulla traccia di celebri trasmissioni radiofoniche degli anni '70, Giovanni Destro Bisol e Mauro Mandrioli animano un'Intervista impossibile al DNA.

L'incontro è compreso nel programma del Mese della Scienza 2019 sulla medicina ed ospitato non per caso all'Archivio storico comunale. Un invito a leggere il nostro passato da una prospettiva inedita: quella della storia più lunga del mondo, dalla comparsa dei primi batteri fino ai giorni nostri.

 

Giovanni Destro Bisol, docente di Antropologia e biodiversità umana all'Università La Sapienza, dirige l'Istituto italiano di Antropologia. E' autore, fra l'altro, di Italiani. Come il DNA ci aiuta a capire chi siamo (2016)  e Intervista impossibile al DNA: storie di scienza e umanità (2018), entrambi con Marco Capocasa.


 Mauro Mandrioli,  docente di Genetica presso l'Università di Modena e Reggio Emilia,  coordina The DIGITAG Lab.


Sede: Archivio Storico del Comune di Modena-Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5, Modena

 Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

INFO: tel. 059 203450

Facebook: archiviostorico.modena