Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

IX. Patrimonio dell'Università degli Studi


Con questo nono volume della collana "Atti ed inventari dell'Archivio Storico", viene affrontato un altro aspetto della vita della comunità modenese del'ancien regime. Dopo lo studio dei settori istituzionali, igienico-sanitari, finanziari, di regime e controllo del territorio, delle arti e dello spettacolo, in questa sede è "l'istruzione pubblica" ad essere riportata all'attenzione di studiosi e ricercatori.

Infatti, nonostante l'esiguità del fondo inventariato (appena 30 unità archivistiche) e il breve arco cronologico interessato (gli ultimi due decenni della fine del Settecento), dalle carte, comunque, emergono ulteriori nuove conoscenze sulla storia dell'istruzione pubblica a Modena, sui collegi e le varie istituzioni ecclesiastiche dedite all'insegnamento e, in particolare, sull'origine, le vicende e, soprattutto, sull'amministrazione dell'ateneo modenese.
Questo fondo archivistico riunisce, invero, la documentazione prodotta ed acquisita dalla magistratura intitolata Deputazione sopra gli affari degli ex gesuiti, poi trasformata in Amministrazione del Patrimonio dell'Università degli Studi: una magistratura istituita, per volere del duca estense Francesco III, a seguito della soppressione 
della Compagnia del Gesù, decretata nel luglio 1773 dal papa Clemente XIV. Il "patrimonio", certamente considerevole, appartenuto per secoli ai gesuiti e, alla soppressione della compagnia, devoluto al fisco ducale, venne quindi assegnato alla comunità di Modena, al fine dello "stabile mantenimento dell'Università degli Studi eretta nella città di Modena": amministrazione del patrimonio che venne commessa ad un'apposita deputazione, presieduta dal ministro del Buongoverno e formata dai conservatori della Comunità di Modena.
Tale istituzione ebbe, comunque, vita breve; dopo circa una ventina d'anni, cessò la propria attività il 31 marzo 1796, pochi mesi prima dell'abbandono di Modena da parte di Ercole III. 

Gianna DOTTI MESSORI  
Modena 1998
(€.8)