Presentazione

Indietro
Zona Holden presenta

Sulle orme di Holden
viaggi virtuali e non



Passato il millennio, "archiviata" stabilmente in Internet la
terza edizione del concorso, eccoci nuovamente Sulle orme di Holden a percorrere viaggi virtuali e reali fatti di parole, di musica e di immagini contenuti nell'ipertesto che state consultando.

Per chi non conoscesse l'iniziativa, voglio ricordare che si tratta del risultato di un concorso aperto ai giovani oltre i 12 anni, senza limiti geografici, che invita a parlare di sé attraverso la scrittura, la musica e la grafica.
Nato nel 1997, è ormai alla sua quarta edizione, questa, ed ha raccolto finora oltre 1000 elaborati tutti pubblicati sul Cd-Rom che avete in punta di mouse e presenti in Internet.

La struttura del concorso è rimasta fondamentalmente la stessa: dato un tema di fondo, quello del 2001-2002 era il viaggio in tutti i suoi aspetti e variazioni, il concorrente era libero di interpretarlo attraverso un'immagine, una poesia, un brano musicale o un breve racconto. Poche nel corso degli anni le modifiche a questa semplice formula. Gli aggiustamenti più significativi riguardano la sezione testo che è stata suddivisa in prosa e poesia e la sezione musica sudduvusa in classica e leggera, per consentire una maggiore libertà espressiva ai concorrenti e alla giuria un giudizio più adeguato e pertinente.

Molte cose invece sono accadute "attorno" all'iniziativa.

Nel 2000 infatti, è nata Zona Holden.

Da principio un "semplice" spazio web dedicato al concorso, agli ipertesti prodotti, alle comunicazioni di servizio, Zona Holden è evoluta in un progetto culturale e uno spazio digitale rivolto ai giovani, dedicato alla comunicazione e alla creatività. Raccoglie sotto la stessa sigla proposte di diverso genere, tutte finalizzate a favorire la creatività attraverso l'uso delle nuove tecnologie e della rete, si occupa di libri, attività culturali, lettura, scrittura, informazioni di utilità e interesse per chi ha voglia di incontrarsi in una dimensione reale e virtuale.
Oltre al concorso, avrete notato il "Zona Holden presenta" di apertura, questo micro-portale raccoglie iniziative e progetti come Scritture metropolitane sui giovani autori e con un'interessante attenzione per gli e-book o Liberi di leggere, rubrica di libri, link, news e segnalazioni. Parallelamente ha attivato collegamenti e collaborazioni come quella con la rivista letteraria Prospektiva, che uscirà con un numero speciale che avrà questo CD-Rom in allegato.

Zona Holden ha inoltre partecipato all'edizione 2002 della Fiera Internazionale del Libro di Torino con la Casa editrice Prospettiva e con
Storie Metropolitane, una indagine sulla "città" realizzata da Enrico Miglino e inserita nel presente CD.

I progetti futuri di ZH riguardano ancora la scrittura e i libri, ma anche le nuove tecnologie e i nuovi mezzi comunicativi come lo streaming Internet e i libri elettronici, con una attenzione sempre maggiore alla grafica e alla musica.

Ma il modo migliore per capire che cos'è ZH è quello di visitarne lo spazio digitale,
su questo CD dove ne è stata "scaricata" una fotografia alla data di chiusura del concorso o sul Web consultandone le pagine aggiornate e in continua evoluzione all'URL www.comune.modena.it/biblioteche/holden.

Prima di lasciarvi alla visione, alla lettura e all'ascolto delle opere in concorso, torniamo sulle orme di Holden con l'elenco dei vincitori.

Sezione PROSA dai 12 ai 16 anni

Turci Tommaso
Con "Non si nasce si vive". Per la capacità di descrivere con poche ma efficaci parole sia un ambiente ricco di suggestioni, che personaggi perfettamente integrati al racconto.


Sezione PROSA dai 17 ai 24 anni

Pepe Nadine
Con "Io viaggio di notte". Per aver sviluppato in modo non banale il tema del viaggio dimostrando di saper 'guardare oltre'.


Sezione PROSA oltre 25 anni

Del Monte Christian
Con "Frontiera". Per aver dimostrato una buona padronanza tecnica e una certa originalità nella rilettura di un tema non inedito.


Sezione POESIA dai 12 ai 16 anni

Montorsi Francesco
Con "Ho sognato un viaggio". Per la puntuale interpretazione del tema del concorso, sviluppato attraverso un tono personale e stilisticamente unitario e maturo.


Premio speciale giuria

Massimi Fabiano
Per le indiscusse capacità tecniche espresse sia nella sezione Poesia che nella sezione Prosa, per la notevole padronanza della forma e per l'ampiezza delle conoscenze letterarie dimostrata.


Sezione POESIA dai 17 ai 24 anni

Pancaldi Gabriele
Con "Non voglio più essere solo". Per aver svolto l'assunto attraverso una scansione limpida che avvalora sia la capacità di introspezione, che la riflessione.


Sezione POESIA oltre 25 anni

Ghinelli Paola
Con "l'emigrato". L'autrice svolge in forma metrica e regolare uan sua particolare sensibilità e maturità espressiva per il tema scelto.


Sezione MUSICA classica dai 17 ai 24 anni

Zabbini Luca
Il brano interpreta in maniera efficace il tema del viaggio, attraverso un corretto approccio minimalista.


Sezione MUSICA classica oltre i 25 anni

Damedeo
Lo stile interpretativo legato all'improvvisazione jazz, rende efficacemente l'idea del movimento tipica del viaggio


Sezione MUSICA leggera oltre i 25 anni

Addamo Vito
Il brano, dal titolo "Percorsi", bene interpreta il tema del viaggio con uno stile morbido e efficace.


Sezione GRAFICA 12-16 ANNI

Molinaro Janis Miriam
Per la qualità dell'esecuzione, la scelta cromatica e l'interpretazione del tema a concorso.


Sezione GRAFICA 17-24

Sacco Eros
Per l'interpretazione ironica espressa anche dalla nota dell'autore: "Personalmente penso che questa foto esprima pienamente il pensiero che la parola 'viaggio' comunica agli italiani: la coda sull'autostrada."


Sezione GRAFICA oltre i 25 anni

Perliti Paolo
Per la padronanza della tecnica grafica utilizzata, per l'interpretazione virtuale-digitale del tema del viaggio e per la qualità complessiva dell'opera.




Walter Martinelli
Responsabile delle biblioteche decentrate
del Comune di Modena






Il concorso è stato organizzato dagli Assessorati alla Cultura, Politiche Giovanili e Servizi Sociali, la biblioteca Rotonda e la Circoscrizione n3 del Comune di Modena in collaborazione con KULT Underground.

Hanno collaborato inoltre:
Prospektiva rivista letteraria, Modena Radio City, Galleria Civica di Modena, Istituto Musicale Pareggiato "Orazio Vecchi".

Per contatti:

www.comune.modena.it/biblioteche/holden

zonaholden@comune.modena.it

Biblioteca Rotonda telefono: 059 441919; Fax: 059 206926

Si ringrazia
Ipermercato Pianeta, Expert System, Centro Commerciale la Rotonda e Spiders.
Indietro Ti sei perso? Clicca qui!