Teggi Sarah

Indietro
I viaggi dei giovani di oggi…

Sembra soltanto un brutto sogno eppure non lo è!!!!
Alex è un adolescente come tanti altri, all'apparenza non ha nessun tipo di problema, ma dentro di lui c'è l'inferno.
Esce tutti i pomeriggi verso le 16.00 e si dirige verso il solito parco, si incontra con la stessa compagnia di tutti ragazzi, solo ogni tanto si unisce a loro anche qualche ragazza.
Simona in particolare sta molto a cuore ad Alex, che è cotto di lei lo dimostrano molti suoi comportamenti: se nel gruppo si accende una discussione, prende sempre le parti di questa ragazza.
La situazione familiare di Alex è veramente tragica: il padre non c'è quasi mai, è sempre in viaggio per lavoro, con la madre non ha mai avuto un buon rapporto, si parlano raramente.
L'unico modo che Alex ha per distrarsi è la sua compagnia, trova nei suoi amici un appiglio per vivere felice, non sa che, poco tempo dopo, proprio questa compagnia lo porterà alla morte.
E' sabato e il gruppo, come di consueto, organizza la festa con possibilità di usare alcolici, sigarette, canne…
Alex all'inizio è contrario a tutte queste cose, ma per non sentirsi inferiore agli altri e per paura di essere escluso dal gruppo decide di provare…
Tutti i ragazzi della compagnia di cui Alex si fida tanto, fanno uso di droghe, anche Alex si unisce a loro….
Quando torna a casa da queste feste, la madre non sospetta nulla perché si fida del figlio.
Questa vita continua per molto tempo….. poi…. Alex peggiora….
Non gli piace andare a scuola, trova lavoro come apprendista meccanico, la paga non è alta, ma è sufficiente per comprare qualche dose di eroina, anche perchè continua a mantenerlo la madre.
Ai genitori di Simona non piace la compagnia che frequenta e decidono di trasferirsi. Simona non ama molto gli addii e preferisce non parlare a nessuno della sua partenza.
Simona telefona solo ad Alex ,gli racconta tutto.
Alex si mostra indifferente, non vuole far capire i sentimenti che prova per lei, ma, terminata la telefonata, lascia sfogare il suo dispiacere.
E' sabato sera, la tristezza nell'aria fa aumentare nei ragazzi la voglia di " felicità ".
Purtroppo Alex abbonda troppo nella "dose" e… si ritrova in ospedale.
La madre accorre subito dopo la telefonata del medico, ma non c'è più nulla da fare: Alex è morto per overdose.
Così termina il " lungo viaggio" di Alex: la vita…


Teggi Sarah
Indietro Ti sei perso? Clicca qui!