Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Andar per mostre. 'Van Dyck, pittore di corte'

Sabato 23 febbraio, ore 17, Palazzo dei Musei / Sala ex Oratorio - Annamaria Bava presenta la mostra in corso a Torino fino al 17 marzo 2019

 

 


Van Dyck. Pittore di corte

 

Presentazione della mostra in corso a Torino, Galleria Sabauda, fino al 17 marzo 2019.
Interviene Annamaria Bava, curatrice della mostra.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Iniziativa della Biblioteca Poletti nell'ambito del ciclo 'Andar per mostre, città e musei...' 2019.

 

 

La mostra

 

I Musei Reali di Torino (Galleria Sabauda) dedicano  una grande esposizione ad Antoon van Dyck (Anversa, 1599 – Londra, 1641), uno dei più grandi artisti del Seicento europeo, il miglior allievo di Rubens che rivoluzionò l’arte del ritratto del XVII secolo.

Personaggio di fama internazionale, gentiluomo dai modi raffinati, artista geniale e amabile conversatore, Van Dyck fu pittore ufficiale delle più grandi corti d’Europa. Attraverso un percorso espositivo che si dispiega in quattro sezioni, 45 tele e 21 incisioni, la mostra Van Dyck. Pittore di corte intende far emergere l’esclusivo rapporto che l’artista ebbe con le corti italiane ed europee. Dipinse capolavori unici per elaborazione formale, qualità cromatica, eleganza e dovizia nella resa dei particolari, soddisfacendo le esigenze di rappresentanza e di status symbol delle classi dominanti: dagli aristocratici genovesi ai Savoia, dall’arciduchessa Isabella alle corti di Giacomo I e di Carlo I d’Inghilterra.

L'esposizione è incentrata  sulla sua vasta produzione di ritratti e non solo che provengono da musei italiani e stranieri tra i più prestigiosi come la National Gallery di Washington, il Metropolitan Museum di New York, la National Gallery di Londra e la Collezione Reale inglese, la Scottish National Gallery di Edimburgo, il Museo Thyssen-Bornemiza di Madrid e molti altri, in dialogo con l’importante e corposo nucleo di capolavori della Galleria Sabauda.

 

 

Annamaria Bava

 

Si è laureata nel 1990 all’Università di Torino, ha frequentato la Scuola di Specializzazione di storia dell’arte e delle arti minori dell’Università di Milano e ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia e Critica d’Arte e il Post-Dottorato di ricerca in Storia dell’arte moderna all'ateneo di Torino.

Nel 1999 è diventata funzionario della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte, dove ha rivestito diversi incarichi territoriali a Torino, nella diocesi di Novara e nella provincia di Cuneo. E’ stata responsabile per la tutela della Palazzina di Caccia di Stupinigi, di Palazzo Madama e del Museo Orientale di Torino. Ha ricoperto il ruolo di Direttore dell’Ufficio Mostre della Soprintendenza e Direttore dell’Ufficio Esportazione di Torino.

Dal 2011 è Direttore della Galleria Sabauda che ora fa parte dei Musei Reali di Torino, uno degli Istituti autonomi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, all’interno del quale riveste il ruolo di funzionario Direttore delle Collezioni d’arte.

Ha pubblicato numerosi saggi, in particolare sul caravaggismo, sull’arte piemontese e sul collezionismo sabaudo tra il Cinquecento e il Settecento e ha curato diverse mostre tra cui Le meraviglie del mondo. Le collezioni di Carlo Emanuele I di Savoia e Van Dyck. Pittore di corte

 

 

 

Galleria fotografica

 

Immagini: Van Dyck, ritratti del Principe Tommaso di Savoia (a sx) e Tommaso di Savoia Carignano (centro), Marchesa Elena Grimaldi Cattaneo (dx).

 

Prossimi appuntamenti di Andar per mostre

a

Sabato 30 marzo, ore 17
Ottocento. L‘arte dell‘Italia tra Hayez e Segantini
Forlì, Musei San Domenico / fino al 16 giugno 2019
Interviene Gianfranco Brunelli, direttore generale della mostra

a

Sabato 13 aprile, ore 17
Boldini e la moda
Ferrara, Palazzo dei Diamanti / fino al 2 giugno 2019
Interviene Barbara Guidi, curatrice della mostra
a
Sabato 18 maggio, ore 18
La Biennale di Venezia. 58. Esposizione Internazionale d’Arte MAY YOU LIVE IN INTERESTING TIMES
Venezia, Giardini e Arsenale / 11 maggio - 24 novembre 2019
Interviene Matteo Giannasi, consulente dell‘area Educational de La Biennale di Venezia
In occasione della Notte bianca “Nessun Dorma“ apertura straordinaria della biblioteca dalle 17 alle 24

a

Programma


 


Informazioni

Biblioteca Poletti
Palazzo dei Musei - Largo S. Agostino 337  - 41121 Modena
Tel. 059 2033372
biblioteca.poletti@comune.modena.it

 

 

Immagine di copertina: Antoon van Dyck, Ritratto di Lord Balasyse, Olio su tela, Collezione Koelliker (Photo credits Manusardi Art Photo Studio Milano)