Appuntamenti
Giovedì 26 aprile 2018, ore 18 | Incontro con Sofia Bonvicini, Stefano Bulgarelli, Clod, Guido De Maria, Tuono Pettinato. Modera Claudio Varetto
Sabato 28 aprile 2018, ore 11
Sabato 12 maggio, ore 15.30 | Laboratorio per bambini dagli 8 ai 12 anni
Giovedì 17 maggio 2018, ore 18 | Incontro con Robert Storr, docente di pittura, Yale University School of Art, New York
 

10 aprile, ore 18.00

— archiviato sotto:

100.000 LAYERS, performance sonora per l'installazione di Giovanni Lami 100.000 FILTERS. A cura di alineH: Giovanni Lami e Francesco Galli

Cosa
  • Dj set
Quando 29/03/2010 09:30 al
10/04/2010 16:30
Dove palazzo santa margherita
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

 

 

Sabato 10 aprile 2010 appuntamento d'eccezione con l'arte contemporanea alla Galleria Civica di Modena in corso Canalgrande 103. A partire dalle 18,00 si svolgerà infatti una performance sonora dedicata all'installazione100.000 FILTERS di Giovanni Lami, settimo appuntamento della nuova edizione di Area Progetto che pone l'accento sul fenomeno della progressiva perdita della visione incontaminata del cielo da parte dell'uomo, allestita a Palazzo Santa Margherita fino al prossimo 16 maggio.

100.000 LAYERS,
a cura di alineH (Giovanni Lami e Francesco Galli), si ispira all'installazione fotografica dell'artista ravennate, e, più in generale, all'idea di cosmo.
Registrazioni ambientali integrate da vaste tessiture di chitarra acustica (processata analogicamente e digitalmente) per un'inedita campitura di suoni fra armonie dissonanti, basse frequenze e rumori di macchine o pseudo-macchine sullo sfondo. Un live che ripropone il clima per certi versi destabilizzante dell'installazione fotografica dove la percezione di cosa sia reale e cosa artificiale è incerta.
L'ingresso è libero.

Area Progetto è un'iniziativa dedicata alla creatività giovanile emergente promossa dalla Galleria Civica di Modena in collaborazione con l'Ufficio Giovani d'Arte del Comune di Modena, a cura di Silvia Ferrari, Serena Goldoni e Ornella Corradini, che a partire dal 2009, grazie alla collaborazione con il GAI, Associazione per il Circuito Giovani Artisti Italiani, interessa tutto il territorio nazionale. Giovanni Lami è stato proposto per la selezione dall'Ufficio Giovani d'Arte del Comune di Ravenna, partner della rassegna. La mostra è prodotta in collaborazione con Dead Meat.