Tu sei qui: Portale Appuntamenti 27 gennaio, Giornata della Memoria: la Galleria Civica di Modena partecipa al progetto “La Shoah dell’Arte"
Appuntamenti
Giovedì 26 aprile 2018, ore 18 | Incontro con Sofia Bonvicini, Stefano Bulgarelli, Clod, Guido De Maria, Tuono Pettinato. Modera Claudio Varetto
Sabato 28 aprile 2018, ore 11
Sabato 12 maggio, ore 15.30 | Laboratorio per bambini dagli 8 ai 12 anni
Giovedì 17 maggio 2018, ore 18 | Incontro con Robert Storr, docente di pittura, Yale University School of Art, New York
 

27 gennaio, Giornata della Memoria: la Galleria Civica di Modena partecipa al progetto “La Shoah dell’Arte"

Venerdì 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, la Galleria Civica di Modena partecipa al progetto “La Shoah dell’Arte", promosso dall’associazione ECAD (Ebraismo, Culture, Arti drammatiche).

Cosa
Quando 27/01/2017
da 10:00 am al 07:00 pm
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Venerdì 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, la Galleria Civica di Modena partecipa al progetto “La Shoah dell’Arte", promosso dall’associazione ECAD (Ebraismo, Culture, Arti drammatiche).

A Palazzo Santa Margherita (corso Canalgrande, 103), nell'ambito della mostra VERSUS. La sfida dell'artista al suo modello in un secolo di fotografia e disegno la Galleria Civica di Modena ha scelto di ricordare gli artisti sopravvissuti attraverso un focus sull'opera di Man Ray, noto artista di origini ebraiche costretto a fuggire durante la Seconda Guerra Mondiale.

La sua fotografia Senza titolo/untitled del 1936, che troviamo in mostra, è dunque un frammento, una piccola testimonianza del dramma delle persecuzioni politiche e razziali.
 
Nato come Emmanuel Radnitsky, meglio conosciuto come Man Ray, è stato un artista di fama mondiale di origine ebrea che ha vissuto in prima persona il dramma della Shoah. Pittore, fotografo, filmmaker e creatore di oggetti, fu un protagonista dei movimenti d'avanguardia, inventore degli oggetti d'affezione (Cadeau) e delle rayographs, immagini sperimentali prodotte poggiando gli oggetti direttamente sulla carta sensibile.

Man Ray, che letteralmente significa «uomo raggio», nasce a Philadelphia (USA) il 27 Agosto 1890 ed inizia a utilizzare questo pseudonimo a 15 anni, quando viene schernito dai compagni di classe per il cognome straniero: il padre, il sarto Melach Radnitsky, e la madre, Manya, erano infatti ebrei russi immigrati negli Stati Uniti.

La sua fama è legata a quella dell'amico e collega conosciuto a New York, Marcel Duchamp, con cui condivide l'esperienza del Dadaismo negli Stati Uniti e in Europa. Trasferitosi a Parigi all'età di trent'anni, inizia a vivere da vero artista bohemién nel quartiere di Montparnasse, diventando noto a tutti per i suoi ritratti di personalità dell'epoca (da James Joyce a Ernst Hemingway) e le collaborazioni con importanti riviste di moda come Vogue; a Parigi nel 1924 aderisce alla corrente artistica surrealista ma, una volta scoppiata la Seconda Guerra Mondiale, come molte persone di origine ebrea, è costretto a fuggire e tornare negli Stati Uniti.

Una volta concluso il conflitto mondiale, nel 1951 Man Ray torna a Parigi dove lavora fino alla morte, avvenuta nel 1976.

didascalia immagine in apertura: Man Ray, Senza titolo/untitled, 1936, gelatina bromuro d'argento/gelatine silver bromide, 29,8 x 23,8 cm. Galleria Civica di Modena, fondo Franco Fontana

 

mostra Versus. La sfida dell'artista al suo modello in un secolo di fotografia e disegno
a cura di Andrea Bruciati, Daniele De Luigi, Serena Goldoni
sede
Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103, Modena
periodo 16 settembre 20165 febbraio 2017
organizzazione e produzione Galleria Civica di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale e Attività Culturali Le Arti Tessili. Sponsor tecnico: ARS Movendi ES Logistica Firenze
orari mercoledì-venerdì 10.30-13.00 e 15.00-19.00; sabato, domenica e festivi 10.30-19.00. Lunedì e martedì chiuso.
ingresso gratuito
ufficio stampa Pomilio Blumm
Irene Guzman tel. +39 349 1250956, email irene.guzman@comune.modena.it
immagini e comunicati scaricabili al sito www.galleriacivicadimodena.it                   
informazioni Galleria Civica di Modena, corso Canalgrande 103, 41121 Modena
tel. +39 059 2032911/2032940 - fax +39 059 2032932
www.galleriacivicadimodena.it