Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Ottobre / “MODENA COMUNE” ONLINE. “LIBERIAMO L’ARIA”, TEATRI, “AMODO”
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

02/10/2017

“MODENA COMUNE” ONLINE. “LIBERIAMO L’ARIA”, TEATRI, “AMODO”

Si può leggere e scaricare dal sito il mensile comunale di ottobre, in distribuzione. In pagina un nuovo servizio per persone non autosufficienti, manovra antismog, appuntamenti

È dedicata a “aMoDo” assistenza Modena a domicilio, la prima pagina di “Modena Comune” di ottobre. Con “aMoDo” nasce un nuovo servizio per le persone non autosufficienti che avrà regia pubblica per garantire sostegno, qualità dell’assistenza familiare e trasparenza nei rapporti: un modo nuovo di aiutare le famiglie. È già online (www.comune.modena.it/salastampa) il numero di ottobre di “Modena Comune”, il periodico dell’amministrazione e nei prossimi giorni in distribuzione gratuita nelle cassette delle lettere in oltre 80 mila copie. Tra gli altri argomenti affrontati dalla pubblicazione nel numero di questo mese c’è la manovra antismog regionale “Liberiamo l’aria”, l’apertura al sabato di nidi e materne, le prospettive del comparto Morane – Vaciglio, la nuova sede del servizio notifiche atti con informazioni sul pagamento delle sanzioni della Polizia municipale, le iniziative di Mutina splendidissima, le stagioni lirica e di concerti del Teatro Comunale Luciano Pavarotti, il Festival Vie di Ert, sulla scena contemporanea. Nelle pagine di cultura spazio anche al “Mese della scienza” organizzato da Biblioteche e Università, ai nuovi appuntamenti al Parco della Terramara di Montale che prepara una visita notturna per Halloween, alle iniziative tra moda e musica con cui i Musei civici coinvolgono pubblici sempre diversi alla scoperta del patrimonio artistico cittadino.

Sul periodico comunale di ottobre, oltre ad articoli su servizi e attività dell’Amministrazione, il consueto spazio sulle attività del Consiglio comunale, con servizi sul dibattito sullo Ius Soli e sulla variazione di Bilancio.

Azioni sul documento