Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Marzo / A NIDO E MATERNA ANCHE IN LUGLIO, AL VIA LE ISCRIZIONI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

01/03/2017

A NIDO E MATERNA ANCHE IN LUGLIO, AL VIA LE ISCRIZIONI

La sperimentazione del prolungamento estivo approvata dalla Giunta. Circa 1600 posti disponibili in strutture comunali, convenzionate e della Fondazione Cresci@mo

Da giovedì 2 a mercoledì 22 marzo le famiglie di bambini frequentanti nidi e scuole d’infanzia comunali, della Fondazione Cresci@mo e convenzionate di Modena possono presentare domanda on line per frequentare il servizio sperimentale integrativo di prolungamento estivo che potrà essere attivato dal 3 al 14 luglio.

La sperimentazione, approvata da una delibera di Giunta, segue il Protocollo d’intesa tra Amministrazione comunale e organizzazioni sindacali con cui si concorda l’attivazione del prolungamento estivo nei nidi e nelle scuole d’infanzia comunali prevedendo la disponibilità di personale docente e non docente a fronte di un incentivo economico. L’iniziativa è inoltre estesa ai bambini frequentanti le dieci scuole della Fondazione Cresci@mo e a una ventina tra nidi e scuole d’infanzia convenzionati che si sono resi disponibili al prolungamento estivo.

“Davanti al calo della natalità e delle domande ai nidi – afferma l’assessore alla Scuola Gianpietro Cavazza – oltre ad avere abbassato le tariffe, sperimentiamo nuove forme di flessibilità per salvaguardare e rafforzare il sistema dei nidi e delle scuole d’infanzia nella nostra città, rendendoli più rispondenti ai bisogni delle famiglie. Il prolungamento estivo è una risposta concreta alla richiesta di maggiore flessibilità espressa dai genitori sulla base di nuove esigenze di conciliazione”.

Nei 15 nidi e nelle 12 scuole d’infanzia comunali, nelle 10 scuole d’infanzia della Fondazione Cresci@mo e nelle 18 strutture convenzionate, i bambini che potranno usufruire del prolungamento estivo sono complessivamente quasi 1600, ossia 975 alle scuole d'infanzia e 624 ai nidi.                                                                                 

Le domande si presentano compilando l'apposita form disponibile sul sito del Settore Istruzione del Comune di Modena (www.comune.modena.it/istruzione).

Si può presentare domanda di prolungamento estivo solo per la struttura già frequentata durante l'anno scolastico in corso. I bambini proseguiranno infatti la frequenza all'interno del proprio servizio, in spazi noti e con compagni conosciuti. All'interno di ogni plesso coinvolto nella sperimentazione verranno attivate una o due sezioni miste, organizzate a seconda delle età dei richiedenti. Le attività programmate terranno conto della stagione estiva e dell’opportunità di fare interagire bambini provenienti da sezioni diverse. L'ingresso è previsto dalle 7.30 alle 9 e l'uscita alle ore 16 (alle 13.15 per i frequentanti il nido part-time); è prevista la somministrazione del pasto non il servizio di prolungamento orario.

La tariffa di frequenza è pari al 50 per cento della retta mensile dovuta per il servizio educativo ordinario frequentato in corso d'anno. Il numero di posti disponibili in ciascuna struttura è pari al 50 per cento di quelli presenti e il servizio verrà attivato in nidi e scuole d'infanzia in cui si raggiungerà il numero minimo di  iscritti previsto nell'avviso. Le domande potranno essere accolte solo se i richiedenti sono in regola con i pagamenti dei servizi scolastici erogati dal Comune.

Per i non residenti la domanda dovrà essere presentata in modalità cartacea all'Ufficio Ammissioni in via Galaverna 8 (lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 13; il lunedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 18). Le domande fuori termine, cioè presentate dopo il 22 marzo, saranno accolte solo in modalità cartacea all'Ufficio Ammissioni e soddisfatte solo in presenza di posti disponibili.

Una volta iscritti, sarà possibile rinunciare entro il 20 maggio senza penale; dopo tale data la rinuncia (non giustificata da certificazione medica) comporta il pagamento del 50 per cento della retta prevista.

Nel caso di un numero di domande superiore rispetto ai posti disponibili, l'ammissione, per ogni nido e scuola dell'infanzia, sarà regolamentata da apposita graduatoria basata sui punteggi già ottenuti per l'ammissione al servizio ordinario di nido o infanzia. Le graduatorie saranno pubblicate da mercoledì 12 aprile sul sito del settore Istruzione.

Per informazioni è possibile telefonare al numero 059 2032624 o recarsi presso l'Ufficio ammissioni in via Galaverna 8, 3° piano (nei seguenti giorni: lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 13.00 e il lunedì e giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 18.00).

Azioni sul documento