Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Maggio / MODENA PARK, AI RESIDENTI LETTERA CON LE INFORMAZIONI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

16/05/2017

MODENA PARK, AI RESIDENTI LETTERA CON LE INFORMAZIONI

Verrà inviata nei prossimi giorni in vista del concerto di Vasco Rossi del 1 luglio. Presto on line la mappa degli oltre 40 mila parcheggi

Ai cittadini che abitano nei pressi del parco Ferrari a Modena, che sabato 1 luglio ospiterà il concerto di Vasco Rossi, nei prossimi giorni verrà inviata una lettera con tutte le indicazioni utili per i giorni immediatamente a ridosso dell’appuntamento: dalle modifiche alla viabilità alla raccolta rifiuti, fino ai servizi di assistenza previsti. Lo ha annunciato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli introducendo la conferenza stampa sull’organizzazione di “Modena Park 2017” alla quale sono intervenuti, tra gli altri, l’avvocato Vittorio Costa, legale dell’artista, e il presidente e amministratore delegato di Best Union Company spa Luca Montebugnoli.

Nell'occasione gli organizzatori del concerto hanno annunciato che martedì 23 maggio verrà messo in vendita esclusivamente da Vivaticket online  il terzo lotto, pari a circa 20 mila biglietti.

Per l’inizio della prossima settimana, inoltre, è prevista la pubblicazione della mappa dei parcheggi. Saranno oltre 40 mila i posti auto disponibili in poco meno di una ventina di aree. In  questi giorni si stanno completando le verifiche tecniche previste dalla procedura del bando e, come ha spiegato il sindaco, qualcuno di quelli che si era candidato ha deciso di non realizzare gli interventi richiesti per garantire la sicurezza e quindi si è tirato indietro. Ma si è aggiunta l’area della Fiera come ulteriore parcheggio per i bus (un altro era già previsto nella zona del Palazzetto dello Sport in via Divisione Acqui).

Per le informazioni: www.modenapark.comune.modena.it.

Proprio facendo riferimento al tema della sicurezza il sindaco Muzzarelli ha voluto ringraziare tutti coloro che da un anno stanno lavorando alla preparazione del concerto a partire dai tecnici comunali e dalla Prefettura, fino a Questura Vigili del fuoco, Aziende sanitarie e 118, Protezione civile e i tanti volontari.

Azioni sul documento