Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Settembre / SCUOLA DIGITALE, OPPORTUNITÀ OFFERTE DAL PIANO NAZIONALE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

21/09/2017

SCUOLA DIGITALE, OPPORTUNITÀ OFFERTE DAL PIANO NAZIONALE

Sabato 23 alle Mattarella seminario con esperti locali e nazionali. Fibra ottica, laboratori informatici, nuovi finanziamenti per CodeitMakeit tra le azioni del Comune

La diffusione della fibra ottica in tutte le scuole modenesi; nuovi finanziamenti per il progetto CodeitMakeit per l’anno scolastico 2017/2018; la realizzazione di una rete di laboratori tematici nelle scuole e atelier creativi aperti a studenti e cittadini. Sono tra le principali azioni che programmate dall’Amministrazione comunale modenese e destinate a rientrare in un Protocollo strategico che il Comune intende condividere con i 10 Istituti Comprensivi della città.

Saranno illustrate sabato 23 settembre durante “La testa nel futuro - le nuove competenze digitali a scuola”, appuntamento che si svolgerà alle 17 alla scuola Mattarella di via Piersanti Mattarella 76, nell’ambito delle iniziative di “Before After” che anticipano il Festival nazionale del digitale in programma a Modena dal 29 settembre all’1 ottobre.

In particolare, l’appuntamento di sabato, promosso da Comune di Modena insieme a Regione Emilia-Romagna e Ministero dello Sviluppo Economico, intende fare il punto sulle opportunità aperte dal Piano Nazionale per la Scuola Digitale per le scuole modenesi primarie e secondarie di primo grado, sia attraverso i finanziamenti diretti che grazie all’attenzione suscitata in merito alle esigenze di accrescimento delle competenze digitali a scuola.

Dalle 14.30 si svolgeranno presso Officine 4M (Meccaniche Mattarella MakeitModena), l’atelier creativo in funzione presso la scuola Mattarella, i laboratori digitali realizzati in collaborazione con MakeitModena.

Dopo i saluti dell’onorevole Manuela Ghizzoni, del vicesindaco e assessore alla Scuola del Comune di Modena Gianpietro Cavazza, del dirigente scolastico dell’Comprensivo 3 Daniele Barca, previsti per le 16.30, avrà inizio il seminario sulle competenze digitali. Interverranno Sabrina Bono, capo di Gabinetto della Ministra Fedeli, onorevole Simona Malpezzi membro Commissione VII Cultura, Scienza e Istruzione e della Commissione Bicamerale Infanzia e Adolescenza, Stefano Versari direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Ludovica Carla Ferrari assessora alla Smart City del Comune di Modena, Roberto Maragliano di Roma 3, Michele Colajanni di Unimore - Cyber Security Academy e Ragazze Digitali, Maura Zini dirigente IIS Calvi di Finale Emilia, Gabriele Benassi del Servizio Marconi per le Tecnologie USR Emilia Romagna, Valentina Dessì docente del Comprensivo 2.

Alla scuola nell’era del digitale saranno dedicati molti degli appuntamenti di After Futuri digitali – Modena Smart Life, la manifestazione promossa dalla Regione Emilia-Romagna, insieme a Mise e Comune di Modena (www.afterfestival.it). Il 29 settembre, sempre alle Mattarella, nella conferenza “Alla scuola serve la Bul”, partendo dalla Banda ultra larga, gli esperti si confronteranno sulle nuove forme di didattica,  mentre il 30 settembre alle scuole Cavour si svolgerà “Girls, makers and life changers – Storie di studentesse, di Stem, di digitale” con animatori digitali e dirigenti scolastici per condividere l’esperienza dei laboratori Stem, acronimo inglese che indica lo studio di Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica. Per tutta la durata della manifestazione, inoltre, la Galleria Europa in piazza Grande ospiterà, nell’ambito dell’esposizione interattiva a cura di Altran, technical partner festival, ospiterà il robot e.DO, realizzato da Comau con la collaborazione tecnica di Altran, concepito per gli appassionati di robotica, che potranno cimentarsi in diverse applicazioni, e con finalità didattiche.

Azioni sul documento