Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2017 / Settembre / VIGILI FERMANO UN CAVALLO, VAGAVA VICINO A TANGENZIALE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

27/09/2017

VIGILI FERMANO UN CAVALLO, VAGAVA VICINO A TANGENZIALE

Aveva scavalcato il suo recinto perdendo probabilmente l’orientamento. Area messa in sicurezza con lampeggianti e riduzione della carreggiata

Aveva scavalcato il suo recinto e vagava libero in un terreno agricolo privato ai margini della tangenziale Pirandello, direzione Reggio Emilia, poco prima dell’uscita 14, suscitando timore nei conducenti in transito. Protagonista è un cavallo di circa 20 anni, che ha probabilmente perso l’orientamento: l’animale, fermato vicino al guardrail dagli operatori Polizia municipale è stato calmato, imbrigliato e riportato nel suo recinto.

L’episodio si è verificato nella giornata di oggi, mercoledì 27 settembre, poco dopo mezzogiorno: dopo la segnalazione di alcuni conducenti in transito sulla tangenziale, due pattuglie si sono recati sul posto riscontrando la presenza dell’animale vicino al tratto stradale, a fianco del guardrail, che è stato subito posto in sicurezza attraverso la collocazione di segnaletica lampeggiante per la riduzione della velocità e il restringimento temporaneo della carreggiata.

Mentre alcuni agenti presidiavano la zona controllando i movimenti dell’animale, un altro ha cercato quello che si è ritenuto essere il proprietario del cavallo e dell’area agricola privata in cui si muoveva: l’uomo, residente in strada Ponte Alto, era appunto impegnato nella ricerca dell’animale in un’altra parte della sua proprietà. L’intervento della Municipale è durato circa mezz’ora: una volta accompagnato il proprietario nel punto in cui era stato trovato l’animale, il cavallo è stato imbrigliato e riportato in sicurezza all’interno dell’area recintata.

Azioni sul documento