Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2014 / Luglio / “GIARDINNER SOTTO LA LUNA” MERCOLEDÌ AI GIARDINI DUCALI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

14/07/2014

“GIARDINNER SOTTO LA LUNA” MERCOLEDÌ AI GIARDINI DUCALI

Il 16 luglio dalle 18.30 incontri scientifici; stand artigianali, informativi e gastronomici; mostre, musica live e video in una serata benefica organizzata da associazioni giovanili

Al centro di tutto - tra incontri di carattere scientifico e osservazioni astronomiche, musica, convivialità e stand artigianali, informativi e anche gastronomici - ci sarà la “Luna”, tema e vera protagonista della serata, declinata secondo diverse angolazioni. Ai Giardini Ducali di Modena in corso Canalgrande, mercoledì 16 luglio dalle 18.30 ritorna “Giardinner”, evento estivo intitolato quest’anno “Sotto la luna”, che mira a fondere informazione, intrattenimento e beneficenza nel “polmone verde” del centro storico. Organizza e anima la serata - che rientra nel programma dell’Estate modenese nella selezione “Hera per Modena” - una cordata di associazioni giovanili della città e dintorni: da “Mumble:” ad “Elsa More”, da “La Piattaforma” a “Ponghino, che puntano a unire l'aspetto ludico a quello culturale.

La serata replica in parte il format già sperimentato nella passate edizioni. Stesso luogo; stessa accoppiata stand gastronomici – musica live, stessa matrice benefica dell’iniziativa. Ma non mancano le novità, a partire dal “tema” della serata, che vira verso argomenti a carattere scientifico, prendendo a oggetto il satellite terrestre. A incominciare dall’incontro “Luna? Si, ci siamo andati” che, alle 19, “aprirà le danze”. A salire sul palco sarà Paolo Attivissimo, giornalista, divulgatore scientifico e “cacciatore di bufale”. Il famoso blogger (il suo sito è uno dei più noti nell’ambiente: www.attivissimo.net) parlerà per un’ora circa: se la prima parte dell’incontro sarà dedicata al “servizio antibufale”, la seconda sarà maggiormente incentrata sull’esposizione del suo punto di vista in merito allo sbarco lunare.

A seguire, dalle 20 in poi, si alterneranno sul palco il “Marcello Davoli Trio” e i “Sonho da Bahia” con la voce di Lara Luppi, che proporranno rispettivamente musica Jazz e Bossa nova. La scaletta chiude con la sonorizzazione del documentario dello stesso Attivissimo, “Moonscape Project”, curata da Johnny Paguro e prevista per le 22:30.

A corredare il tutto, stand gastronomici e di artigianato e gazebo dedicati a diverse associazioni. Per l’intera durata dell’evento si potrà infatti godere di una sorta di aperitivo, cena e dopocena curato da alcuni ristoratori della zona. I nomi sono i più vari, dal “Bar Schiavoni” a “La Cucina”, dal “Forno San Giorgio” a “India”, passando per la “Gelateria Bloom” e “Amadori Mercato Albinelli”.

Dopo il tramonto sarà poi possibile partecipare alle osservazioni astronomiche curate dal Planetario Comunale “F. Martino”. E a “Giardinner” sono previsti altri stand di divulgazione scientifica, visto che è confermata la partecipazione delle associazioni culturali “J.W. Draper” e “Inco.Scienza”.

Infine, oltre ai mercatini artigianali, ci saranno anche due mostre fotografiche: “How To be a True Mudnès” a cura del Collettivo Distanze e “Viaggio al centro della terra”. Quest’ultima, in particolare, è organizzata dall’associazione Karibuni di Rimini, scelta come destinataria dell’incasso della serata, che verrà devoluto a sostegno dei progetti di formazione primaria “Tanzania” ed “Etiopia”.

Gli organizzatori di “Giardinner” ringraziano quanti, con contributi economici o sostegni di altro tipo, li hanno sostenuti nella creazione della serata: dall’assessorato alla Cultura del Comune, che patrocina l’evento, ai co-finanziatori, “Banca Popolare dell’Emilia Romagna” e “Costruzioni Meccaniche C.B.M Gruop”, passando per “Chiarli 1860”, “M.C.S. Studio”, “Museo della Bilancia di Campogalliano”, “Slow Food Modena” e “Bar Pernilla”.

Per informazioni: Laura Righi, tel. 349 0615230.

Azioni sul documento