Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2018 / Settembre / A “SMART ROADS” SCATTO IN AVANTI PER IL PROGETTO MASA
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

26/09/2018

A “SMART ROADS” SCATTO IN AVANTI PER IL PROGETTO MASA

Giovedì 27 settembre Comune, Unimore e Democenter firmano il Protocollo per lo sviluppo del Progetto. L’evento all’Autodromo apripista del Modena Smart Life

Giovedì 27 settembre Modena Smart Life 2018, in programma nei tre giorni successivi, scalda i motori all’Autodromo di Modena con “Smart roads: the digital devolution”. L’evento, che si svolgerà dalle 10 alle 17 nelle strutture del circuito di Strada Pomposiana 255, a Marzaglia, sarà interamente dedicato a Masa Modena Automotive Smart Area, il progetto per lo sviluppo della mobilità smart, che intende essere il primo laboratorio urbano nazionale “a cielo aperto” per la sperimentazione, la ricerca, la verifica, la standardizzazione e la certificazione delle tecnologie di guida autonoma e di connessione con l’infrastruttura cittadina.

La giornata vedrà momenti di approfondimento sulla mobilità del futuro e l’innovazione dei settori produttivi e professionali, oltre a dimostrazioni e test con vetture connesse e a guida autonoma per sperimentare come potrà cambiare il nostro modo di vivere la mobilità pubblica e privata.

Masa nasce dalla partnership fra Comune di Modena e Università di Modena e Reggio Emilia, con la collaborazione del Ministero Infrastrutture e Trasporti e il supporto della Regione Emilia Romagna; si sta inoltre attivando la collaborazione con Fondazione Democenter nell’ambito della Rete Alta Tecnologia Rer.

Dalle 14.30 alle 15.30, nell’ambito di “Smart roads: the digital devolution” sarà sottoscritto il Protocollo d’intesa per lo sviluppo e la promozione di Masa  tra Comune di Modena, Unimore e Fondazione Democenter. Firmeranno il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, il magnifico rettore Unimore Angelo O. Andrisano, e il presidente di Fondazione Democenter Gian Carlo Cerchiari. Alla cerimonia sarà presente il sottosegreterio di Stato per le Infrastrutture e i trasporti Michele dell’Orco, mentre non riuscirà ad intervenire, contrariamente a quanto previsto, il ministro Danilo Toninelli che ha fatto sapere di doversi trattenere a Roma per il Consiglio dei Ministri straordinario convocato per la manovra economica.

Ad aprire, alle 10, la giornata all’Autodromo saranno l’assessora alle Attività Produttive, Turismo e Smart City Ludovica Carla Ferrari e il professor Francesco Leali di Unimore. A seguire, si svolgerà la tavola rotonda moderata da Enrico Pagliarini di Radio24 su “Smart Road: the Digital Revolution”: Stefano Zunarelli, Giovanni Sartor, Sylvain Belloche e Isabella Ferrari che si confronteranno sul tema della mobilità smart e della guida autonoma non solo dal punto di vista delle dotazioni tecnologiche, ma affrontando anche aspetti etico, legali, assicurativi, oltre che ambientali e legati alla sicurezza. Successivamente è previsto un intervento di Mario Nobile della Direzione generale per i sistemi informativi e statistici del Ministero Infrastrutture e Trasporti.

Per tutta la mattinata, nell’area paddock si svolgeranno sessioni dimostrazioni e test con veicoli sperimentali dedicati guidati da un supervisore esperto che, per motivi di sicurezza, in ogni momento della demo avrà il pieno controllo della vettura. I test eseguiti saranno di due tipi: di guida autonoma (autonomous car) con sperimentazioni condotte da Unimore e di guida connessa (connected car) a cura di  del gruppo di lavoro di partner pubblici e privati.

Spazio anche agli studenti di Unimore con due iniziative: la presentazione in anteprima della moto elettrica realizzata dai ragazzi del team Impulse Modena Racing del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari, per correre nel campionato di Motostudent e la presentazione delle idee di business sviluppate dagli studenti coinvolti nel progetto Tacc, Training for Automotive Companies Creation, sotto la guida dei professori Luigi Rovati e Tiziano Bursi di Unimore alle 15.30 in sala conferenze.

A chiudere la giornata alle 16.30 sarà un confronto sulle esperienze in chiave “smart” delle città di Modena e Torino, che vedrà coinvolte l’assessora Ludovica Carla Ferrari per il Comune di Modena e l’assessora Paola Pisano per il Comune di Torino.

Il programma dettagliato dell’evento è disponibile su www.automotivesmartarea.it

Azioni sul documento