Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Ottobre / SOGNALIB(E)RO/2 –PREMIO LETTERARIO NAZIONALE NELLE CARCERI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

21/10/2020

SOGNALIB(E)RO/2 –PREMIO LETTERARIO NAZIONALE NELLE CARCERI

Terza edizione per il concorso promosso da Comune di Modena, ministero della Giustizia e BPER Banca. I detenuti chiamati anche ad esprimersi sul tema “Il mio lato positivo”

Di particolare rilievo umano, sociale e culturale, il progetto “Sognalib(e)ro” consiste in un concorso letterario che prevede l'assegnazione di due premi, uno a un'opera letteraria valutata e votata dai detenuti, il cui autore indicherà poi i tre o quattro titoli dei libri che hanno segnato la sua vita, che gli organizzatori doneranno alle biblioteche delle strutture carcerarie partecipanti al Premio; l'altro a un elaborato prodotto dai detenuti stessi, che potrà essere pubblicato, da solo o in antologia con altri, in ebook dal Dondolo, la casa civica editrice digitale del Comune di Modena.

Per l’edizione 2020 sono stati individuati dal ministero 17 istituti, dove sono attivi laboratori di lettura o scrittura creativi: la Casa circondariale di Torino Lorusso e Cotugno, quella di Modena, le Case di reclusione Milano Opera, e Pisa, Brindisi, Trapani, Verona, Cosenza, Saluzzo, Pescara, Napoli Poggioreale, Sassari, Paola, Ravenna, e Castelfranco Emilia; e quelle femminili di Roma Rebibbia e Pozzuoli.

Il concorso s’articola in due sezioni: in “Narrativa italiana” (che comprende il Premio speciale BPER Banca), la giuria composta dagli aderenti ai gruppi di lettura delle carceri valuta il migliore di una rosa di tre romanzi: “Almarina”, di Valeria Parrella (Einaudi, 2019); “La misura del tempo” di Gianrico Carofiglio (Einaudi, 2019); “Lo splendore del niente e altre storie” di Maria Attanasio (Sellerio, 2020).

Ciascun componente dovrà esprimere la preferenza attribuendo 3 punti al libro migliore, 2 al secondo e 1 punto al terzo. Ogni gruppo è seguito da un operatore incaricato che raccoglierà i voti della giuria interna e li trasmetterà al Comune. Tutti i voti trasmessi riferiti alla stessa opera, una volta sommati, determineranno il romanzo vincitore. Il premio, che sarà formalmente assegnato in un evento serale che si svolgerà a Modena in primavera, consiste nell’invio di titoli scelti dall’autore a tutti gli istituti partecipanti, accrescendo così il patrimonio librario delle strutture. Inoltre, lo scrittore vincitore, al quale BPER Banca destinerà un riconoscimento speciale, potrà presentare il proprio libro nelle carceri partecipanti.

Azioni sul documento