Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2014 / Marzo / UN INCONTRO SUL RAPPORTO CON I FIGLI NELLA SEPARAZIONE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

06/03/2014

UN INCONTRO SUL RAPPORTO CON I FIGLI NELLA SEPARAZIONE

Appuntamento sabato 8 marzo alla sala conferenze di piazzale Redecocca

L’incidenza del conflitto di coppia sui figli, l’importanza delle “radici” familiari per gli adolescenti e il giusto modo per comunicare loro la separazione, proteggendoli senza assecondarli. Ma anche l’importanza di non coinvolgerli in alleanze contro l’altro genitore, di mantenere autorevolezza nei loro confronti e di gestire la vita affettiva con un eventuale nuovo partner senza la fretta di “rifare una famiglia”.

Di questo si parlerà sabato 8 marzo nel corso del prossimo appuntamento di “Strada facendo vedrai. La separazione: storia di un cambiamento familiare”, il ciclo di incontri gratuiti che si propone di offrire un supporto alle famiglie che stanno attraversando un’esperienza di separazione e di diffondere una cultura più accogliente e consapevole verso i bisogni degli adulti e dei bambini coinvolti in questo cambiamento.

L’appuntamento, denominato “Siamo ragazzi di oggi: emozioni e comportamenti dei figli adolescenti nella separazione”, alla presenza di Massimo Camiolo, psicologo e psicoterapeuta ‘già’ giudice onorario del Tribunale dei minori di Milano, si svolgerà come sempre dalle 10 alle 12 alla sala conferenze della Circoscrizione Centro storico, in piazza Redecocca 1.

Il ciclo di appuntamenti, organizzato dal servizio di Mediazione familiare del Centro per le famiglie del Comune di Modena, in collaborazione con la Circoscrizione Centro storico, il servizio di psicologia dell’Azienda Usl e il Centro di consulenza per la famiglia, ha l’obiettivo di sostenere le famiglie e di diffondere una cultura più accogliente e consapevole verso i bisogni degli adulti e dei bambini coinvolti nel cambiamento. Gli incontri sono rivolti a genitori, nonni, nuovi partner e a tutti gli adulti che hanno una relazione significativa ed educativa con i figli e offrono la possibilità di confronto con esperti per facilitare la messa in rete di risorse utili al cambiamento, cercando di promuovere il benessere di genitori e figli coinvolti.

In corrispondenza con l’iniziativa, alla Biblioteca Delfini sono state allestite bacheche tematiche di testi inerenti al tema: libri per ragazzi e genitori alla Biblioteca dei ragazzi e volumi rivolti ad adulti nella bacheca davanti alla sezione Educazione e cura. È inoltre possibile consultare la bibliografia disponibile on line (www.bibliomo.it/SebinaOpac/.do?idBib0=421221302103 per i libri rivolti agli adulti; www.bibliomo.it/SebinaOpac/.do?idBib0=421221312150 per i testi destinati ai ragazzi).

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi al Centro per le Famiglie (piazzale Redecocca 1, tel. 059 2033614, 059 2033615 il lunedì e giovedì 8.30-13, 14.30-18, fax 059 2033338, centro.famiglie@comune.modena.it, www.comune.modena.it/informafamiglie).

Azioni sul documento