Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2015 / Luglio / ESTATE MODENESE, AL "SALOTTO" LIBRI FRA PRESENTE E FUTURO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

13/07/2015

ESTATE MODENESE, AL "SALOTTO" LIBRI FRA PRESENTE E FUTURO

Presentazioni, dibattito, letture, conduce Cesare Carbonieri. Martedì 14 luglio alle 21.15 editori e autori modenesi nel nuovo appuntamento della rassegna in piazza XX settembre

Conversazione e confronto sui libri, tradizionali o digitali; presentazioni di autori e romanzi; letture d’attore con accompagnamento musicale. C’è tutto questo in “Tra presente e futuro, l'esperienza di editori e autori modenesi”, incontro in programma martedì 14 luglio alle 21,15 in piazza XX settembre tra le iniziative organizzate dal Salotto Culturale Aggazzotti nell’ambito dell'Estate modenese. Il giornalista Cesare Carbonieri animerà un dibattito imperniato sull'attuale stato dell'editoria e sulla sua evoluzione e che vedrà la partecipazione di alcuni autori, editori e manager modenesi più noti.

A parlare del presente e del futuro del mondo librario saranno: Roberto Armenia, organizzatore di eventi culturali, già dirigente d’azienda di Arnoldo Mondadori, Rcs, Adelphi, Franco Cosimo Panini, e Alfonso Mauriello di Ebookeditore, giovane casa editrice di romanzi e saggi in formato elettronico. Assieme a loro gli autori: Luigi Guicciardi docente di Lettere, critico letterario, studioso di storia contemporanea e creatore del “commissario Cataldo” al centro dei suoi tredici gialli, e Claudio Vergnani i cui romanzi di fantascienza distopica e horror hanno ottenuto un buon successo a livello nazionale sin dall'esordio nel 2009 con “Il 18° Vampiro”, seguito da “Il 36° giusto”, “L'ora più buia” “I vivi, i morti e gli altri”.

Due i romanzi in presentazione, “Le stanze segrete” di Luigi Guicciardi, basato su una serie di omicidi compiuti a Modena che si dipanano tra agenzie di modelle e palestre di lusso, e “La sentinella” di Claudio Vergnani ambientata in un futuro non troppo lontano fatto di disastri naturali e ambientali, cambiamenti socio-politici, in cui il protagonista si cimenta in una rocambolesca avventura destinata a cambiare molte cose per tanti.

La serata sarà poi arricchita dalla lettura di alcuni brani scelti dai libri in presentazione, affidata all'attore Andrea Ferrari, socio fondatore dell’associazione filodrammatica “Anfitrione”, ideatore e curatore dei “laboratori di Didattica Teatrale” per adulti e bambini. Sul palco anche il pianista Christian Delord Carlino, figura emergente del panorama musicale italiano che, con i suoi brani, proporrà atmosfere evocative in grande libertà espressiva e stile compositivo aperto.

Il “Salotto in piazza XX settembre” è promosso dal Salotto culturale Aggazzotti, con il sostegno del Comune di Modena, il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena e la sponsorizzazione di Sami e Italpizza.

L’iniziativa si svolge nel programma dell’Estate modenese consultabile e scaricabile on line dal sito del Comune (www.comune.modena.it).

Azioni sul documento