Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

08/10/2018

MODENA ORGAN FESTIVAL, CONCERTO IN SAN BARTOLOMEO

Martedì 9 ottobre, alle 21, a ingresso libero, con due giovani artisti, soprano e organista, della Repubblica Ceca, e un programma che dal barocco arriva a oggi

Sono due giovanissimi artisti i protagonisti del nuovo concerto del Modena organ festival in programma martedì 9 ottobre, alle 21, nella chiesa di San Bartolomeo, in via dei Servi, a ingresso libero. Il soprano Aneta Ručková e l’organista Josef Kratochvíl eseguiranno un programma che parte dal barocco di Mozart, Bach e Vivaldi per arrivare alla musica contemporanea del compositore ceco Petr Eben.

Il Modena organ festival è organizzato dall’associazione “Amici dell’organo J. S. Bach” con il contributo di Fondazione Cassa di risparmio Modena, Regione Emilia Romagna, Comune di Modena, Lapam confartigianato e Bper e in collaborazione con l’Unicef.

Nonostante la giovane età Aneta Ručková, che ha conseguito il master all’Accademia di musica e spettacolo di Brno nel 2018, ha già ottenuto numerosi premi e si esibisce in tutta Europa in numerosi festival internazionali. Per la prossima stagione si esibirà come solista all’Opera di Lipsia. Il suo repertorio è incentrato sull’opera, l’operetta, la musica sacra e le canzoni classiche.

Josef Kratochvíl ha iniziato lo studio del pianoforte e dell’organo fin dalle elementari, sotto la guida del padre. Ha studiato sia organo che pianoforte all’accademia di musica Karol Szymanowski di Katowice, in Polonia e attualmente sta seguendo un master a Lipsia. Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento e vinto premi in competizioni internazionali.

Azioni sul documento