Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Novembre / ALLA TENDA LA NEW YORK DEL “CBGB” COL DOC “AT THE MATINÉE”
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

14/11/2019

ALLA TENDA LA NEW YORK DEL “CBGB” COL DOC “AT THE MATINÉE”

Venerdì 15 novembre alle 21 in viale Monte Kosica il film documentario dell’emiliano Giangiacomo De Stefano, premiato dal pubblico al Biografilm Festival. Ingresso libero

Ci si sposterà con la fantasia nel tempo e nello spazio - al rock club “CBGB” nella New York tra gli ’80 e i ’90 - guardando la proiezione di “At The Matinée”, in programma venerdì 15 novembre alle 21, a ingresso libero, alla Tenda di Modena.

Lo spazio dell'assessorato alle Politiche Giovanili in via Monte Kosica ospita, infatti, una delle tappe del tour di presentazione del film documentario “At The Matinée”, premiato dal pubblico all’ultimo Biografilm Festival di Bologna.

Diretto da Giangiacomo De Stefano, regista e produttore emiliano, il film racconta molto più del “CBGB” di New York, forse il più famoso rock club al mondo. Nel 2006, il club chiude le sue porte per sempre. Tutti lo conoscono per Blondie, The Ramones e Talking Heads, ma nessuno ricorda che ciò che lo rese grande furono i matinée punk hardcore degli anni '80. Attraverso immagini d’archivio e interviste ai personaggi più autorevoli di allora, il film riporta indietro nel tempo, quando New York e Lower East Side erano completamente differenti, alla scoperta di un genere musicale che ha segnato un’epoca e una generazione, con influenze anche in Italia.

Realizzato col sostegno della Emilia Romagna Film Commission, “pensato come il racconto della scena hardcore newyorkese, il documentario è poi diventato un film sulla città e i suoi cambiamenti tra la fine degli anni '80 e i primi '90”, ha dichiarato il regista. “L’hardcore – spiega De Stefano - è stata la musica che più di tutte ho amato e vissuto. Al suo interno ho trovato una comunità, un modo di intendere le cose e anche valori che fanno ancora parte di me. La stessa Modena è stato un luogo dove ho visto alcuni dei miei gruppi preferiti per un certo periodo. Spero di aver realizzato un documentario capace di interessare un pubblico molto ampio, un film che racconta una storia universale e che non deve essere visto solo da persone che conoscono l’argomento”. La proiezione sarà introdotta dal giornalista Andrea Tinti con il regista Giangiacomo De Stefano.

Il programma degli appuntamenti alla Tenda è online sul sito web www.comune.modena.it/latenda e sulla pagina facebook La Tenda.

Azioni sul documento