Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

15/07/2020

UBRIACO ALLA GUIDA, SI SCONTRA CON UN FURGONE

L’incidente nella prima mattina, all’incrocio tra le vie Fusco e Respighi. L’auto ha abbattuto e trascinato una centralina telefonica

Guidava in stato di ebbrezza il conducente della Nissan Micra che, nella prima mattina di sabato 4 luglio, all’incrocio tra via Fusco e via Respighi, si è prima scontrato con un furgone e poi ha terminato la sua corsa nell’area verde a lato della strada abbattendo e trascinando per diversi metri una centralina telefonica.

Poco dopo le 8, l’automobilista, un quarantaseienne di origini marocchine, B.B. le sue iniziali, che trasportava anche un passeggero, stava percorrendo via Fusco in direzione di via Respighi e, arrivato all’incrocio, si è scontrato probabilmente per una mancata precedenza con un furgone Peugeot Expert, condotto da M.M, residente a Modena, che passava su via Respighi andando verso la periferia.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia locale e il 118 che ha trasportato in ospedale entrambi gli occupanti della Nissan rimasti leggermente feriti.

Sottoposto ai controlli previsti, il conducente è risultato avere un tasso alcolemico superiore a 1,5, cioè oltre tre volte il consentito (il limite è 0,5), e perciò è stato denunciato all’autorità giudiziaria: rischia la revoca della patente e sanzioni penali per diverse migliaia di euro oltre all’eventuale sequestro ai fini della confisca dell’auto di cui si sta accertando la proprietà.  

Azioni sul documento