Salta al contenuto

Codici PIN-PUK della CIE

Cosa sono e come recuperarli in caso di smarrimento

Assieme alla CIE il cittadino riceve due codici di sicurezza, il PIN e il PUK. Tali codici vengono forniti in due parti, la prima delle quali è contenuta sempre nell’ultimo foglio della ricevuta cartacea fornita dall’operatore comunale al termine della richiesta di rilascio presso lo sportello.

La seconda parte è contenuta nella lettera di accompagnamento presente nella busta con cui il cittadino riceve la CIE.

Il cittadino deve unire le due metà e conservare con cura i due codici così ottenuti.

Essi sono necessari nel momento in cui si utilizza la CIE per accedere ai servizi digitali in rete, mediante Entra con CIE oppure quando si utilizza il documento con il Software CIE come descritto nel manuale d’uso di quest’ultimo.

Nel dettaglio, il codice PIN (Personal Identification Number) è necessario per abilitare l’accesso vero e proprio per il tramite della CIE mentre il PUK (Personal Unblocking Number) è necessario per sbloccare il PIN a seguito di tre tentativi errati di immissione, impostando, eventualmente, un nuovo valore.


Come recuperare i codici PIN/PUK in caso di smarrimento

Qualora si desideri recuperare i codici PIN e PUK è necessario scrivere una mail all’indirizzo carta.identita@comune.modena.it allegando copia della CIE. La richiesta può essere inoltrata dall'interessato o dal genitore o tutore per il figlio minore.

Nel caso in cui la mail non sia inviata dal diretto interessato ma da altra persona, alla mail deve essere allegato anche il modulo di delega compilato e firmato dal richiedente con il relativo documento d'identità.

La prima e la seconda parte dei codici saranno inviati all'indirizzo mail dal quale proviene la richiesta che non può essere un indirizzo di PEC.

Ultimo aggiornamento

25-06-2021 14:06

Questa pagina ti è stata utile?