Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2017 / Non restare indietro
Eventi

Disposizioni per contrastare il Coronavirus

nuovo coronavirus

Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
I provvedimenti del Dcpm del 4 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.

« marzo 2020 »
marzo
lumamegivesado
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Cerca evento

Sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi in luogo pubblico o privato, compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico.
Sono chiusi i musei, le biblioteche e gli archivi, le aree e i parchi archeologici e i complessi monumentali.
I provvedimenti del Dcpm dell'8 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.
Con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 9 marzo le disposizioni vengono estese su tutto il territorio nazionale con divieto di qualsiasi forma di assembramento  di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Non restare indietro

Presentazione del romanzo di Carlo Greppi

Carlo Greppi presenta il suo romanzo di viaggio e formazione verso Auschwitz dal titolo "Non restare indietro".

Dialoga con l'autore il giornalista Roberto Franchini. Letture di Fabrizio Iori.

 

Abstract
Francesco parte con settecento compagni per un viaggio ad Auschwitz  organizzato dalla scuola. In treno, nell’esperienza della  comunità viaggiante, e poi  nella realtà di Auschwitz e tra le strade di Cracovia, Francesco entra in contatto con le sue emozioni e con quelle degli altri. Sostiene un amico travolto dal dolore, scopre la debolezza di Martina, coglie l’umanità del compagno prepotente che arriva a chiedersi, pensando alle SS e ai kapò, “sono poi tanto diverso?”.  Francesco scopre un senso per la sua vita nell’abbraccio del gruppo, impara quanto coraggio ci vuole a saper piangere. Insieme trovano gli strumenti per aderie alla vita e immaginarsi grandi.

 

L'appuntamento rientra nel programma delle iniziative per commemorare il Giorno della Memoria, 27 gennaio.

 

Conferenze, Seminari, Incontri e Lezioni
ingresso libero
Dal 04/02/2017
Al 04/02/2017
Dove
Biblioteca Delfini
Corso Canalgrande, 103
Orario

ore 17

Per informazioni
Tel: 059/2032940
http://www.comune.modena.it/biblioteche/
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal