Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2017 / Presepe al Principe
Eventi

mese modena

« luglio 2018 »
luglio
lumamegivesado
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Cerca evento

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Presepe al Principe

Settima edizione del maxi presepe scenografico

Inaugurazione domenica 17 dicembre ore 12.15 alla presenza del Sindaco di Modena, Giancarlo Muzzarelli e, terminata la messa al Tempio, dell’Arcivescovo Mons. Erio Castellucci.

Il presepe sarà visitabile fino al 21 gennaio 2018.

Anche quest'anno si rinnova la tradizione del presepe in Zona Tempio: l'ex cinema Principe diventa, per la settima volta, teatro di un grande presepe scenografico (più di 30 mq) di ambientazione popolare curato dall'associazione Via Piave & Dintorni.

Il presepe è realizzato grazie al sapiente lavoro manuale dei professionisti Giorgio e Maurizio Marinelli e Maurizio Morselli, col patrocinio del Comune di Modena, il contributo del Quartiere 1 – Centro Storico, dell'azienda Aceto Balsamico del Duca S.r.l. e di BPER Banca S.p.A.

Gli autori hanno immaginato il sacro evento della Natività in un tipico borgo del nostro Appennino alla metà del secolo scorso secondo la tradizione, il costume e le usanze tipiche modenesi. 
La scena riproduce in modo accurato un paesaggio rurale-contadino dell'appennino modenese, composto da edifici in sasso e mattone, rustici portici in legno, caratteristici sottopassi ad arco e sullo sfondo la catena di montagne al cui centro svetta il monte Cimone.
Nel corso degli anni il Presepe al Principe si è arricchito di nuovi e interessanti particolari volti ad esaltare nei dettagli la tipica tradizione modenese, come un'acetaia, completa nei più piccoli dettagli e che onora l'oro nero di Modena, l'aceto balsamico, una cantina in cui si trovano vini e salumi della nostra terra e un'ampia rappresentazione della nostra migliore gastronomia: la sfoglia fatta a mano e, ancora, le crescentine, i borlenghi, e il gnocco fritto.
Altra particolarità del presepio sono gli effetti luminosi che creano gradatamente le quattro fasi del giorno: alba, giorno, tramonto e notte; durante la fase notturna compariranno nel cielo la luna e le stelle, si accenderanno le luci all'interno delle abitazioni e, dopo l'arrivo delle nuvole, cadranno anche fiocchi di neve, rendendo più realistica e assai suggestiva la scena della Natività.
Tutte le parti architettoniche sono realizzate in "polistirene", materiale che presenta caratteristiche di leggerezza e resistenza necessari per una scenografia di grandi dimensioni.
Questo materiale, dopo la lavorazione, viene trattato con gesso liquido per agevolare la fase di colorazione, mentre il paesaggio e le montagne, sono realizzati con la classica tecnica gesso-scagliola su un supporto di polistirolo.
Il tutto è assemblato su una impalcatura in travetti e tavolato in legno.
La scenografia infine, è stata dipinta con pigmenti in polvere (terre) e arricchita da arbusti e vegetazione sia naturale che artificiale.

 


 

Associazione Via Piave e Dintorni - Zona Tempio - Patrocinio di Comune di Modena Quartiere1
Altri eventi
ingresso libero
Dal 17/12/2017
Al 21/01/2018
Dove
Atrio ex-Cinema Principe
piazzale Natale Bruni
Orario

Tutti i giorni ore 8.30-23.00; festivi ore 9.30-23.00

Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal