Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2018 / Scienza a più voci
Eventi

Eventi 2020

Mese Modena magazine

« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Cerca evento

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Scienza a più voci

rassegna di conferenze di divulgazione scientifica

"Scienza a più voci" è il ciclo di incontri-conferenze su tematiche di attualità scientifica organizzato dall’associazione culturale Inco.Scienza.

Il punto di forza dell'iniziativa consiste nell'essere a Più Voci: saranno più relatori ad ogni appuntamento a raccontare il tema del giorno sotto i diversi punti vista che più materie a confronto possono offrire. In questo modo i relatori guideranno il pubblico in un percorso articolato, alternandosi per evidenziare come talvolta la scienza possa avere basi comuni nelle varie discipline e come altresì siano possibili approcci diversi alla stessa tematica.

Visualizza o scarica il depliant con il programma della rassegna

 

Programma

14 febbraio
Animal-Love: storie d'amore nel mondo animale
Relatori: Niccolò Patelli Ilaria Stradi

Molti animali si riproducono per riproduzione sessuata; questo implica che un individuo venga scelto da un altro per generare prole. Quali sono, quindi, i parametri che si usano per scegliere il partner ideale? Il corteggiamento è un processo complesso, in alcuni casi è una sorta di competizione tra maschi per essere scelti dalle femmine, in altri casi ci sono determinate caratteristiche fisiche e comportamentali che un soggetto deve avere per rientrare nei parametri di scelta e quindi potersi riprodurre. È proprio l’evoluzione ad aver favorito alcuni caratteri o comportamenti, che risultano vantaggiosi nel corteggiamento: i palchi dei cervi, la coda del pavone, le buone capacità canore, la costruzione di nidi coloratissimi, l’emissione di particolari molecole o segnali chimici. Anche la nostra specie è soggetta alla stessa selezione, chiamata selezione sessuale, la quale ha favorito l’insorgenza di alcuni canoni di bellezza che vengono solitamente ricercati nei due sessi. Questi canoni sono anche influenzati dal contesto storico e sociale, infatti sono profondamente cambiati nella storia.

 

21 febbraio
Bitcoin, BlockChain e Criptovalute. Tra Bolla, Rivoluzione e Innovazione
Relatori: Enrico Cavicchioli Davide Zanichelli

Bitcoin è stato definito l’internet della moneta, e come internet è stato visto all’inizio con molto scetticismo. Ma ormai sono più di 8 anni che è in circolazione ininterrottamente. E se internet permette lo scambio di informazioni, bitcoin permette lo scambio di valore in maniera analogamente paritaria e incensurabile. Parleremo di cos’è veramente Bitcoin e della BlockChain, la catena pubblica di transazioni su cui si basa, e di come diverse discipline pre-esistenti come matematica, informatica, economia e teoria dei giochi si uniscano per fornire uno strumento che consenta lo scambio di valore tra persone che non necessita più di enti centrali. Questo infatti è il vero obiettivo del gruppo di anarco-cypherpunk che l’hanno definito (tra cui l’inventore che si è nascosto dietro il nome finto di Satoshi Nakamoto). Parleremo anche degli aspetti sociologici legati a questa “invenzione”, che ha portato ad una vera e propria febbre da Bitcoin. A creare nuove monete digitali più o meno simili e applicazioni totalmente innovative come smart contract e I.C.O. (Initial Coin Offering). Toccheremo infine le possibili applicazioni che possono essere legate alla BlockChain, questa catena pubblica di transazioni, che è la principale innovazione e che si presta a molteplici adozioni, in svariati settori, in cui trasparenza e autenticazione sono aspetti fondamentali, i quali, applicando questa tecnologia non possono essere alterati.

 

28 febbraio
Creatività al Potere! La IV Rivoluzione Industriale e il Caso 'Stampante 3D’
Relatori: Matteo Serafini Eugenio Tamassia

Ai quattro angoli delle strade e del Web predicatori tecnologici e venditori di paura anti-futuro martellano con lo stesso messaggio: la IV Rivoluzione Industriale è cominciata! Che ci piaccia o no, informatica ed elettronica promettono di mescolare indissolubilmente mondo fisico e digitale, cambiando radicalmente il nostro modo di lavorare, di vivere la quotidianità e di stare insieme. Se quindi rivoluzione sarà, cosa ci aspetta dentro le fabbriche, nelle case e in mezzo alle città? Per provare ad intravederlo, seguiremo le tracce che sta lasciando uno degli strumenti con cui le persone dovrebbero sempre più creare e cambiare il mondo intorno a sé: la 'Stampante 3D’. Nata per pochi sul crocevia tra informatica, elettronica e chimica dei materiali, questa tecnologia si sta diffondendo nei luoghi di educazione, gioco e produzione; tra i paesi ricchi e quelli che sperano di esserlo un giorno; vicino alla terra dove si produce il cibo e lontano nello spazio dove ci si allena ad emigrare per sempre. Seguendo questo oggetto, proveremo a raccontare e a capire quale “saper fare” stiamo imparando, come stiamo ridefinendo gli equilibri tra chi fa cosa e quale impatto genereremo sulle nostre vite e dentro le nostre comunità.

 

7 marzo
La fisica che cura i tumori: dalla radioterapia all'adroterapia
Relatori: Pietro Monari Roberta Pintus

La fisica medica si prefigge come obiettivo quello di utilizzare le conoscenze e le metodologie della fisica applicate alla medicina sia in diagnostica che nella pratica curativa. La fisica può notevolmente migliorare la qualità di vita dell'uomo e salvare vite! L'uso di radiazioni ionizzanti mediante la radioterapia e l'utilizzo di particelle adroniche come ioni o protoni nell'adroterapia, permettono di curare diversi tipi di tumori. Ma in quale modo? In quali casi è possibile usare una pratica piuttosto che l'altra? Quali sono i principi fisici che vi stanno alla base? In quali centri è possibile curarsi? Parleremo insieme di fisica delle radiazioni, dell'azione delle radiazioni sui tessuti biologici, verranno presentati i concetti base per la produzione dei raggi X ad alta energia nella pratica radioterapica, si parlerà di acceleratori di particelle, di collisioni adroniche e si metteranno a confronto radioterapia e adroterapia.

 

14 marzo
Passeggiata Virtuale in Appennino: storie di rocce, piante ed animali
Relatori: Riccardo Fantini Riccardo Poloni

Il nostro Appennino è solcato da centinaia di sentieri e antiche strade, che attraversano luoghi unici e ricchi di patrimoni naturalistici. Ma noi li conosciamo abbastanza? Sappiamo cosa nascondono i boschi e le montagne a pochi chilometri dalla nostra città? Durante questo incontro cercheremo di fare una passeggiata virtuale nel nostro Appennino: verranno approfonditi gli aspetti geologici e naturalistici di alcuni luoghi simbolo come la Pietra di Bismantova, i Sassi di Roccamalatina, le Salse di Nirano, la vena del Gesso e molti altri. Per ognuno di questi luoghi si tratteranno le caratteristiche geomorfologiche, le litologie ed eventuali specie mineralogiche peculiari rinvenibili, anche attraverso l’osservazione di immagini con campioni di rocce e minerali. Verrà poi presa in esame la biodiversità di questi luoghi e in modo particolare verranno presentate alcune specie tipiche o endemiche, con particolare attenzione alle caratteristiche che consentono a questi organismi di essere adattati al loro ambiente. Fotografie naturalistiche e video accompagneranno la presentazione. Alla fine è previsto uno spazio per le domande del pubblico e saranno messi a disposizione per chi vuole alcuni libri riguardanti la natura e l’escursionismo nell’Appennino emiliano.
 

21 marzo
Musica e neuroscienze: quando le sette note musicali raccontano il Sistema nervoso
Relatori: Veronica Rivi e Andrea Rivi

Ormai da diversi anni la musica è oggetto di studio delle neuroscienze. La musicoterapia, anche se con difficoltà, si va affermando come terapia di supporto nell'ambito neuropsichiatrico, confermando così non solo la forte relazione tra queste due discipline, ma anche l'importanza del linguaggio musicale come strumento relazionale non verbale. Che sia gioia, commozione, serenità, eccitamento o malinconia, la musica è in grado di emozionare chi la ascolta. Ma come è possibile che dalla diversa combinazione di sette note musicali, si possano suscitare così tante e contrastanti emozioni? Quali sono i processi biologici che presiedono alla nascita di un'opera musicale? Come si può dimostrare scientificamente il modo e le ragioni per le quali un compositore o un direttore d'orchestra scelgono di mettere insieme una nota con l'altra? Ma anche, come può la musica potenziare il processo di memorizzazione e rafforzare le capacità di espressione? Quali sono i principi attraverso cui interviene la musicoterapia? A queste e ad altre domande proveranno a rispondere un papà che accompagna musicalmente la figlia biologa. Attraverso un dialogo informale fatto di parole e musica, mostrano, secondo la propria inclinazione, la possibilità di una collaborazione tra queste due discipline, sia nella pratica clinica che nella ricerca scientifica.

 

 

Planetario civico F.Martino Comune di Modena
Conferenze, Seminari, Incontri e Lezioni
ingresso libero e gratuito
Dal 14/02/2018
Al 21/03/2018
Dove
Planetario civico F.Martino
Viale Jacopo Barozzi, 31
Orario

tutti i mercoledì dal 14 febbraio al 21 marzo, ore 21.00

Per informazioni
Attachments
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal