Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2018 / Storia di una famiglia qualunque: i racconti familiari di Giovanni Guareschi
Eventi

Disposizioni per contrastare il Coronavirus

nuovo coronavirus

Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
I provvedimenti del Dcpm del 4 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.

« aprile 2020 »
aprile
lumamegivesado
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Cerca evento

Misure urgenti di contenimento del contagio da Covid-19.
Sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi in luogo pubblico o privato, compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico.
Sono chiusi i musei, le biblioteche e gli archivi, le aree e i parchi archeologici e i complessi monumentali.
Per informazioni sui provvedimenti consulta la pagina dedicata

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Storia di una famiglia qualunque: i racconti familiari di Giovanni Guareschi


Giovanni Guareschi (1908-1968), umorista dalla vena schietta e vibrante, scrisse romanzi e racconti di successo. Nel 1954 pubblicò il “Corrierino delle Famiglie”: la seduta di studio è l’occasione per ripercorrerne temi e situazioni nel 110° anniversario della nascita e nel 50° della morte dell’autore.
I racconti da un lato richiamano l’aspetto domestico-umoristico che li pone sulla stessa scia dell’allora neonato fumetto americano, per esempio “Chic Young”, dall’altro l’aggettivo “qualunque” allude al movimento politico di Guglielmo Giannini cui spesso – non pienamente a ragione dato che si professava monarchico – Guareschi fu accostato.
Più che in “Don Camillo” fanno capolino nei “Racconti familiari” sofferenza, pessimismo e malinconia, non sempre stemperati dall’umorismo, ma talvolta venati da una disincantata delusione della storia che accosta il più venduto autore del Novecento italiano ad altri grandi quali Pasolini e Gadda.
 

Giulio Borgatti
Società Dante Alighieri

Conferenze, Seminari, Incontri e Lezioni
ingresso libero
Dal 26/02/2018
Al 26/02/2018
Dove
Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti di Modena
Corso Vittorio Emanuele, 59
Orario

ore 16.30

Per informazioni
Tel: 059/225566
http://www.accademiasla-mo.it/
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal