Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2019 / Escher – Viaggio nell'infinito
Eventi

Disposizioni per contrastare il Coronavirus

nuovo coronavirus

Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
I provvedimenti del Dcpm del 4 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.

« aprile 2020 »
aprile
lumamegivesado
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Cerca evento

Sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi in luogo pubblico o privato, compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico.
Sono chiusi i musei, le biblioteche e gli archivi, le aree e i parchi archeologici e i complessi monumentali.
I provvedimenti del Dcpm dell'8 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.
Con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 9 marzo le disposizioni vengono estese su tutto il territorio nazionale con divieto di qualsiasi forma di assembramento  di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Escher – Viaggio nell'infinito

 

Per “Spazio aperto – Inediti e riscoperte” imperdibile prima visione in sala Truffaut verrà proposto il favoloso documentario d'arte ESCHER – VIAGGIO NELL'INFINITO (Escher: Het Oneindige Zoeken, Paesi Bassi 2018, 81') di Robin Lutz.

In apertura di documentario, una dichiarazione di Escher che finisce per rivelarsi programmatica: “Temo ci sia una sola persona al mondo che potrebbe fare un buon film sulle mie stampe: io stesso”. Nel remunerativo mare magnum della storia dell'arte al cinema, la produzione del celebre incisore olandese Maurits Cornelis Escher ((1898 - 1972) – matematico prima che artista, per sua convinta ammissione – si dimostra degna di un trattamento a sé, capace di uscire, almeno parzialmente, dal tracciato. E quindi si gode con le raffinate invenzioni visive di questo genio, e troviamo trasposto sul grande schermo il suo ostinato tentativo di catturare l'infinitezza entro i rigidi confini del piano monodimensionale.

Il nome di Escher è indissolubilmente legato alle sue incisioni su legno, litografie e mezzetinte che tendono a presentare costruzioni impossibili, esplorazioni dell'infinito, tassellature del piano e dello spazio e motivi a geometrie interconnesse che cambiano gradualmente in forme via via differenti.

Le opere di Escher sono oggetto di culto degli scienziati, logici, matematici e fisici che apprezzano il suo uso razionale di poliedri, distorsioni geometriche ed interpretazioni originali di concetti appartenenti alla scienza, sovente per ottenere effetti paradossali.


Proiezioni: martedì 17 (versione originale con sottotitoli italiani), mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre alle ore 21,15 (versione italiana)





 

 

 

 

 

Cinema, Video e Proiezioni
L’accesso è consentito ai soli tesserati Sala Truffaut. Bilgietto intero € 5,50 - ridotto € 4 - Prima visione € 6,50 intero - ridotto € 5
Dal 17/12/2019
Al 19/12/2019
Dove
Sala Truffaut
via degli Adelardi, 4
Orario

ore 21.15

Per informazioni http://www.circuitocinema.mo.it/sala-truffaut/
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal