Il progetto Sicurezza stradale: azioni integrate per la prevenzione e il contrasto alla guida sotto l'effetto delle sostanze psicoattive è interamente finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche antidroga a valere sul “Fondo contro l’incidentalità notturna” istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ai sensi dell'articolo 6-bis del decreto-legge 3 agosto 2007, n. 117, e convertito con legge n. 160/2007. Il progetto è stato ammesso a finanziamento nell'ambito dell'Avviso pubblicato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri il 4 settembre 2020 e comunicato sulla Gazzetta Ufficiale il 26 settembre 2020 n. 239 volto a promuovere sul territorio nazionale progetti sperimentali finalizzati alla promozione, al coordinamento e al monitoraggio di attività di prevenzione e contrasto dell'incidentalità stradale causata dalla guida in stato di alterazione psicofisica alcol e droga correlata.

Il progetto prevede la collaborazione con la Prefettura - UTG- di Modena e il partenariato con: Ausl – servizio Dipendenze patologiche SerDP, Unione Terre di Castelli, Unione comuni modenesi area nord, Comune di Castelfranco Emilia.

Obiettivi specifici:

Il progetto prevede un'azione sinergica e coordinata fra le Polizie Locali della provincia e le Forze dell’Ordine, non solo per le attività di contrasto del fenomeno, ma soprattutto per gli indispensabili profili di prevenzione ed educazione.

Il progetto vuole dunque inserirsi in questo quadro, consolidando percorsi formativi /informativi volti a prevenire l'incidentalità alcol e droghe correlata e di sistematizzazione della procedura dei controlli stradali. Tali obiettivi verranno perseguiti, affrontando in maniera multidisciplinare e integrata la problematicità dei sinistri stradali. A tal fine verrà creato e rafforzato il coordinamento fra le Polizie locali della provincia e un'azione sinergica e coordinata con le istituzioni del territorio a vario titolo coinvolti nonché la comunità locale (es. gestori di locali, realtà associative, ecc.).

Finalità:

- Sistematizzare ed implementare i controlli stradali congiunti e coordinati anche a livello provinciale;

- Strutturare percorsi info/formativi per la prevenzione della guida in stato psicofisico alterato;

- Promuovere la guida consapevole soprattutto nelle giovani generazioni, coinvolgendo la comunità locale.

Azioni:

1) POTENZIARE I CONTROLLI STRADALI, in quest’ambito si procederà creando un coordinamento fra le Polizie locali della provincia, realizzando e un'attività sinergica e coordinata con enti ed istituzioni del territorio.

2) REALIZZARE PERCORSI INFO-FORMATIVI, coinvolgendo anche i diversi soggetti che a vario titolo sono coinvolti nella prevenzione e contrasto all’incidentalità stradale strutturando percorsi info/formativi per la prevenzione della guida in stato fisico alterato. Per questo motivo verranno strutturate, implementate e informatizzate percorsi infoeducativi e formativi che affronteranno in maniera multidisciplinare, integrata e trasversale la problematicità dei sinistri stradali.

3) PROMOZIONE DELLA GUIDA CONSAPEVOLE SOPRATTUTTO FRA LE GIOVANI GENERAZIONI, l'obiettivo è quello di raggiungere e sensibilizzare il più possibile le giovani generazioni al fenomeno dell'incidentalità alcol e droghe correlato, coinvolgendo la comunità locale (cittadini, gestori di locali, polisportive, scuole, associazioni ecc).


Per maggiori informazioni contattare l'ufficio Amministrativo, Legalità e Sicurezze del Comune di Modena scrivendo a modenasicura@comune.modena.it o chiamando il 059 2032963/2422

Materiale informativo

Iniziative


Comunicati stampa



Questa pagina ti è stata utile?