Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Europee. Dieci donne che fanno l’Europa, presentazione del libro

Dieci ritratti di donne a Bruxelles: sono il campione di un mondo femminile formato da centinaia di italiane, che nella capitale dell'Europa svolgono attività in qualche modo legate al sogno europeo ma con un occhio sempre attento a ciò che avviene nel loro paese.

Mercoledì 13 marzo 2019 ore 19.00 

Galleria Europa - piazza Grande, 17 - Modena

Presentazione del libro 

Europee. Dieci donne che fanno l’Europa

Prefazione di Moni Ovadia - Textus Edizioni 2018 

 

Saranno presenti le autrici:

Monica Frassoni, copresidente Partito Verde Europeo

Francesca Venturi, giornalista Agenzia Italia

Conduce Irene Guadagnini, Assessora alle Pari opportunità del Comune di Modena

 

Dieci ritratti di italiane a Bruxelles: sono il campione di un mondo formato da centinaia di donne, che nella capitale dell’Europa svolgono attività in qualche modo legate al sogno europeo ma con un occhio sempre attento a ciò che avviene nel loro paese.

Sono poliglotte, cosmopolite, allegre e divertenti e si contrappongono a quell’idea di una Bruxelles grigia e inutile che prevale nella propaganda euroscettica.

Uguaglianza, ambiente, immigrazione, media sono i temi cruciali che quotidianamente affrontano, con spirito combattivo e pragmatico.

Ogni capitolo è una lente che mette a fuoco temi concreti cercando di demolire con la forza dei fatti gli argomenti di una generica, disinformata e sempre più spesso strumentale critica all’Unione.

 La partecipazione è gratuita, per l'iscrizione clicca qui!

Dalla Prefazione di Moni Ovadia

Il mio entusiasmo per questa opera collettiva e per le sue magnifiche autrici non è un peloso atto di piaggeria maschilista nei confronti di donne colte, impegnate, autorevoli e indipendenti, ma una constatazione che il loro essere convinte sostenitrici dell’Europa, come imprescindibile prospettiva della democrazia di ciascuno dei nostri paesi, non si fonda su un’adesione acritica o su un facile entusiasmo bensì, al contrario, sull’attraversamento consapevole di tutti i disincanti, le delusioni, i fallimenti, i mediocri compromessi, i limiti burocratici che tuttavia non possono distruggere le conquiste, i valori e le realizzazioni, le inedite possibilità.

 

Evento inserito nell'ambito delle iniziative promosse da Comune di Modena, ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione, Tavolo comunale delle Associazioni per le Pari Opportunità e la non Discriminazione in occasione della Giornata Internazionale della donna - 8 marzo e del ciclo di incontri «L’Europa è per le donne» promossi dall’Ufficio a Milano del Parlamento europeo.

Scarica il materiale promozionale dell'incontro: locandina e invito

 

        in collaborazione con