Città green,
sana e antifragile
Città snodo globale e interconnessa
Città che valorizza i suoi paesaggi
Città di opportunità
e inclusiva
Città dei 38 rioni
rigenerati

Il Piano Urbanistico Generale è lo strumento di pianificazione che il Comune redige per delineare gli obiettivi e le scelte strategiche di assetto della città e del suo territorio.

Con il PUG, il Comune si dota di uno strumento per governare le trasformazioni urbane della Modena di domani, orientate prioritariamente alla rigenerazione del territorio urbanizzato, alla riduzione del consumo di suolo e alla sostenibilità ambientale e territoriale. 

Il 2 luglio 2020, a conclusione di un lungo periodo di analisi per la costruzione del quadro conoscitivo diagnostico, l’amministrazione ha attivato la consultazione preliminare (art. 44 della legge regionale 21 dicembre 2017, n.24) che coinvolge diversi Enti, dalla Provincia ai Comuni limitrofi, dall’Arpae alle Soprintendenze agli Enti di bonifica.
In questa fase, che avvia l’iter di formazione del piano, vengono presentati il quadro conoscitivo, le strategie e gli schemi di assetto e la metodologia di Valsat.