Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Piano urbanistico generale / Elaborati per la consultazione preliminare
Piano urbanistico generale

Città green, sana e antifragile
Città snodo globale e interconnessa
Città che valorizza i suoi paesaggi
Città di opportunità e inclusiva
Città dei 38 rioni rigenerati

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Elaborati per la consultazione preliminare

 

Il 2 luglio 2020 l’amministrazione comunale ha dato l’avvio, con l’apertura della consultazione preliminare (art.44 LR 24/2017), alla formazione del PUG, piano urbanistico generale.

Il Comune di Modena, prima di attivare la consultazione, ha scelto di gestire la fase transitoria di adeguamento alla nuova strumentazione prevista dalla legge adottando la delibera di indirizzo ( art.4 LR 24/2017). La delibera è lo strumento finalizzato a programmare l'attuazione delle previsioni e delle scelte compiute e convalidate nello strumento di pianificazione vigente (Delibera di Consiglio Comunale 92/2018 allegato A - Volume IDelibera di Consiglio Comunale 13 /2019  allegato A - Volume II).

Con la consultazione il comune di Modena presenta gli obiettivi strategici che intende perseguire e le scelte generali di assetto del territorio, mettendo a disposizione degli enti partecipanti, delle associazioni e degli organi rappresentativi la cittadinanza e della comunità tutta: il quadro conoscitivo, il documento  che illustra la strategia per la qualità urbana ed ecologico - ambientale,  gli schemi di assetto e sistemi funzionali, la dimensione locale della strategia con l’atlante degli ambiti produttivi e l’atlante dei tessuti urbani e paesaggi frazionali e la metodologia di Valsat, quali documenti, scaricabili in questa sezione, essenziali e necessari per avviare il percorso di formazione del nuovo piano.

Nel corso di questa fase, gli enti partecipanti e le autorità ambientali forniranno contributi conoscitivi e valutativi. Parallelamente saranno organizzate occasioni di confronto che coinvolgeranno l’intera cittadinanza sia attraverso la rete che attraverso forme di interazione personale e diretta, iniziative sia informative che di approfondimento che partiranno quest’estate e proseguiranno in autunno.

 

Materiali allegati in fase di aggiornamento